Bologna – Firenze

Scarica

Riassunto

Questo giro e’ nato da una sera in cui ho deciso di riempire il weekend del 25 aprile con un bel giro in bici. Col desiderio di andare un pochino verso sud e di fare qualche piccola salita mi e’ venuto in mente di controllare la distanza tra Bologna e Firenze. Ho scoperto che era fattibile e iniziato la ricerca online e ho pure scoperto di non aver inventato niente di nuovo: il percorso e’ molto battuto dai ciclisti. Alla fine si tratta di un tratto di 110 km circa con la prima parte tutta in salita, con anche qualche saliscendi culminante nei due passi di Raticosa e Futa rispettivamente. I posti dove dormire non abbondano, ma se ne trovano. Uscendo dalla strada principale poi le possibilita’ aumentano nella zona del Mugello e di Firenzuola, ma il percorso a quel punto andrebbe allungato o modificato.

Difficolta’

Il percorso e’ molto impegnativo il primo giorno, perche’ richiede di salire dai 50 m.s.l.m. di Bologna fino ai 650 m.s.l.m. di Barberino del Mugello, passando per due passi oltre i 900 m di altitudine. Le pendenze non sono nemmeno trascurabili in alcuni punti. Percorso sempre su asfalto.

Raggiungibilita’

Arrivare a Bologna da Milano per chi ha una bici al seguito puo’ diventare problematico. Esistono due opzioni: bici intera o bici smontata con i relativi svantaggi e vantaggi. La bici intera limita la scelta dei treni all’osso e costringe al pagamento del supplemento di 3.50 euro. La bici smontata permette di salire su tutti i treni (capotreno permettendo) senza pagare alcun costo aggiuntivo. Per comodita’ e non correre il rischio di dover prendere un Frecciarossa o Italo a prezzo pieno in caso di problemi, decido di optare per il regionale delle 7.29 da Milano Rogoredo e quindi di non smontare la bici.

Bellezza

Eccezion fatta per i centri di Bologna e Firenze, il tragitto e’ immerso nei colli che dividono le due citta’. Si gode di viste magnifiche sui campi coltivati e i boschi che ricoprono le colline. A livello artistico poi Bologna e Firenze offrono grande scelta e qualita’. L’unica nota negativa e’ l’altissima presenza di motociclisti, che rovina l’atmosfera e puo’ risultare oltremodo fastidiosa per chi vuole pedalare tranquillo e in sicurezza.

Alloggio

Non e’ facile trovare un alloggio che permetta di spezzare bene il percorso in due senza deviare dalla strada principale. E’ possibile farlo pero’ con una sosta a Barberino del Mugello, ed eventualmente sono disponibili soluzioni su Booking. Si puo’ eventualmente puntare per una deviazione su uno dei paesini circostanti.

Costi

I costi sono legati a tre categorie principali: trasporto, cibo e alloggio. Questo era il mio preventivo prima di partire:

Preventivo

Preventivo

Diario di Viaggio

  • Pasqualino Imbemba

    Ciao, per caso avete anche il file GPX? Grazie 🙂

    • Davide Genini

      Ciao Pasqualino, sì c’è, sotto la mappa in questa pagina c’è una scritta Scarica: con quella scarichi la traccia GPX. Buon divertimento!