Schaffausen – Costanza – Giorno 6

lucerna-ponte-cover

Il campeggio stamattina offre una modesta colazione a partire dalle 8. Smonto la tenda e preparo la bici nell’attesa dell’apertura del bar, e come tanti altri mi metto in attesa. Dopo un succo al mirtillo ed una brioche, sono finalmente in sella.

Dopo i primi 5 km lungolago, all’altezza di Thalwil prendo una svolta a destra che mi porta subito a salire in maniera decisa su per una strada molto poco trafficata e che sembra poter terminare da un momento all’altro. Un po’ preoccupato continuo a salire fino a quando attraverso un passaggio sotto l’autostrada: qui trovo la pista che costeggia l’autostrada stessa a lato di un bel bosco. Seguo questa strada diritta per alttri 5 km, dopo i quali trovo indicazioni chiari per Zug.

Quando esco dal bosco, la strada comincia a scendere e nel giro di 10 km torno alla altitudine iniziale, praticamente nei pressi di Zug. La cittadina è veramente tranquilla, ed io decido di riposarmi all’interno della stazione dei treni dove un pianista provetto allieta i pendolari. Quando esco dalla stazione, la ciclabile mi offre una vista meravigliosa sul lago, che costeggio per 5 km circa.

Dopo aver abbandonato il lago, raggiungo Rotkreuz, tiro dritto per Emmen e finalmente arrivo a Lucerna sotto un bellissimo sole ed accolto da viali fioriti e tanti turisti. Mi fermo subito a fotografare il famoso ponte di legno, e dopo un giro in centro con pranzo su una panchina con vista sul fiume, mi dirigo comodamente alla stazione per il rientro verso casa.

Scarica