Leeuwarden – Dokkum

mulino
Stazione di Leeuwarden

Stazione di Leeuwarden

Il nostro giro comincia dalla stazione ferroviaria di Leeuwarden, perche’, e’ qui l’Olanda e’ avanti anni luce rispetto all’Italia, di fianco ad una stazione c’e’ sempre (o quasi) un noleggio bici. A 7.50 euro e’ possibile noleggiare una buona city bike completa di doppio lucchetto, luci e portapacchi per un giorno intero (dove un giorno intero va dal momento del noleggio alla chiusura del rivenditore: di solito, udite udite non prima dell’1 di notte!!!). Pagando un pochino di piu’ e’ possibile richiedere un MTB. Importante fare attenzione ai tipi di freni che vi mettono a disposizione: qui vanno molto le bici a scatto fisso. Comunque, una volta noleggiata la bici in questa bella giornata di sole, controlliamo la cartina e siamo pronti a partire in direzione di Dokkum. Altra nota importante: spesso e volentieri i percorsi ciclabili sono numerati, quindi basta seguire il cartello con il numero che indica il proprio percorso. In sostanza, ad ogni segmento ciclabile che va da un incrocio ad un altro e’ assegnato un numero. Pertanto, se prima della partenza ci si segna i numeri da seguire dalla partenza all’arrivo, non servira’ mai controllare la cartina, ma stare attenti alle indicazioni dei numeri relativi al proprio percorso.

Pista ciclabile

Pista ciclabile

La prima parte del percorso ci porta ad abbandonare i futuristici edifici del centro di Leeuwarden e ad immergerci nella campagna circostante. C’e’ da dire che non ci viene cosi’ facile abbandonare la citta’ perche’ facciamo un po’ di confusione con il mercato che ci costringe ad una deviazione. Ma quando finalmente siamo fuori dal centro, seppur carino con canali, casette in mattone ed edifici d’affari in vetro, ci troviamo senza traffico in mezzo a prati pieni di mucche e altri animali al pascolo. La strada prosegue senza grosse deviazioni e ci troviamo a pedalare in mezzo a grandi pascoli. Qui le piste ciclabili sono molto utilizzate, quindi ogni tanto incontriamo qualche ciclista. In Italia spesso ci si saluta, qui vanno tutti in bici, quindi sarebbe un continuo “Ciao ciao”, o meglio “Hoi Hoi”. Pertanto ogni tanto ci si scambia solo qualche sorriso.

Campagna olandese

Campagna olandese

Raggiunto Lekkum, deviamo a destra in direzione di Miedum. Esisterebbero diverse strade per andare da Leeuwarden a Dokkum, e per ora noi deviamo verso Est prendendo poi per Gytsjerk e Aldstjerk, che raggiungiamo dopo 15 km dalla nostra partenza. Dopo aver superato questo paesino, proseguiamo verso Nord in direzione di Rinsumageast, quindi deviamo due volte di 90 gradi netti prima a destra e poi a sinistra una volta giunti a Damwald. A 30 km dalla partenza siamo finalmente a Dokkum. Il paesino e’ veramente carino, con casette in mattone a circondare il vialetto nel quale facciamo il nostro ingresso nel paese. Sembra anche essere in corso una piccola festa di paese con carri mascherati. Un bel cartello appeso agli alberi che costeggiano il viale da’ il benvenuto ai visitatori. Cosi’ ben introdotti nel paese, decidiamo di fermarci a visitarlo e fare qui la nostra pausa pranzo.

Casa tipica

Casa tipica

Dopo una pausa pranzo tranquilla, facciamo un breve giro turistico nel paese. Dokkum e’ interamente circondata da canali, come una specie di fortezza protetta da un fossato. Pertanto per accedervi occorre passare su un ponte. Nel pomeriggio decidiamo di rimetterci in sella e cerchiamo di tornare tranquillamente a Leeuwarden passando da un’altra strada. Per il ritorno non seguiamo i numeri ma le indicazioni con i nomi dei paesi da attraversare, pertanto prendiamo per Lekkum e da li’ per Leeuwarden. In 20 km circa siamo nuovamente a Leeuwarden, dove ci concediamo un giro nel centro. Riportiamo le bici al negozio del noleggio e il nostro giro di oggi si conclude.

Ponte su un canale

Ponte su un canale

Dopo una pausa pranzo tranquilla, facciamo un breve giro turistico nel paese. Dokkum e’ interamente circondata da canali, come una specie di fortezza protetta da un fossato. Pertanto per accedervi occorre passare su un ponte. Nel pomeriggio decidiamo di rimetterci in sella e cerchiamo di tornare tranquillamente a Leeuwarden passando da un’altra strada. Per il ritorno non seguiamo i numeri ma le indicazioni con i nomi dei paesi da attraversare, pertanto prendiamo per Lekkum e da li’ per Leeuwarden. In 20 km circa siamo nuovamente a Leeuwarden, dove ci concediamo un giro nel centro. Riportiamo le bici al negozio del noleggio e il nostro giro di oggi si conclude.

 

Scarica